Di cosa ci occupiamo? Dietologia!

Nel senso più ampio. Significa certamente la terapia del sovrappeso e della obesità ma significa anche diete per colesterolo, diabete, acido urico, diete per chi è sotto peso, diete bilanciate per vegetariani o pazienti che hanno intolleranze alimentari, diete per attività sportiva , disturbi del comportamento alimentare, diete per i bambini ed i ragazzi che sempre più spesso hanno problemi di sovrappeso e che vanno affrontati il più presto possibile per non avere maggiori e più difficili problemi da adulti (non è a assolutamente vantaggioso attendere)  e altro ancora.

Come lavoriamo: Si inizia con un colloquio per raccogliere informazioni sullo stato di salute generale del paziente ed in particolare su malattie precedenti, terapie in corso, esami di laboratorio eseguiti in passato, su tendenze a malattia a carattere familiare e si cerca di comprendere se vi siano problemi psicologici. Si entra poi nel campo della indagine alimentare accurata per capire ritmi alimentari abituali, preferenze di gusto, necessità pratiche del soggetto ed infine si discute su quali alimenti più vantaggiosi il paziente accetterebbe fossero inseriti nella sua dieta.

Si passa poi ad una visita medica prevede che misure antropometriche ( peso, altezza, giro-vita ed altre misure, valutazione della massa adiposa sottocutanea con la plicometria, misure che poi saranno ricontrollate durante la dieta per valutarne l’impatto ed eventuale impedenziometria per valutazione massa grassa totale.

Sulla base di quanto emerso dalla visita, dai vostri gusti alimentari il dietologo calcolerà anche ovviamente in base alla vostra attività fisica le vostre necessità di Calorie e quindi vi preparerà in pochi giorni un programma dietetico personalizzato per ottenere i risultati desiderati con i minori disagi possibili. Certo anche cambiare in parte lo stile di vita se molto sedentario è utile per chi deve calare di peso.

La dieta per perdere peso – Quale dieta? La dieta che piace, la dieta su misura.  Non è una dieta magica con abbinamenti strani che ci obbligherà a mangiare quel che non ci piace, non una dieta prestampata uguale per tutti o quasi ma una dieta personalizzata sulla base delle nostre esigenze e dei gusti valutati nella prima visita. Non occorre acquistare alimenti speciali, non occorre mangiare il minestrone tutti i giorni. Non è impossibile per il dietologo costruire una dieta per perdere peso lasciandoci un cappuccino e brioche a colazione o un po’ di cioccolato se ci piace molto. La dieta andrà studiata a tavolino come un programma settimanale per poter prevedere giorni diversamente strutturati per soddisfare esigenze particolari o anche solamente per premiare un po’ di più il fine settimana con un pasto libero, una pizza o altro. Se desiderate una dieta personalizzata la prima cosa da fare è chiedersi a quali cose possiamo rinunciare no fatica e quali invece riteniamo necessarie per fare la dieta con meno fatica.

I controlli durante una dieta per perder peso sono fondamentali. E’ necessario confrontarsi ogni tanto, valutare con il medico specialista il risultato, discutere su eventuali variazioni e cambiamenti anche per non rendere la dieta monotona. Altrimenti sarebbe come fare l’atleta senza allenatore.

Dieta e Malattie – La dieta aiuta a curare e anche a prevenire molte malattie. Il Padre della medicina diceva che ognuno dovrebbe fare del cibo la sua prima medicina. Con una dieta adatta si può ridurre il colesterolo, i trigliceridi, l’acido urico, la glicemia, la pressione, migliorare la funzionalità epatica, risolvere molte problematiche di cattiva digestione,  stipsi, colite, gonfiore addominale, ridurre il proprio peso se eccessivo o aumentarlo se troppo basso. La maggior causa di morte sono oggi le malattie cardiovascolari ed è certo che una dieta corretta può aiutarci molto a prevenirle.

Mantenere il peso corporeo dopo una dieta dimagrante. Il programma finale di mantenimento per chi ha raggiunto il risultato è molto importante perché è l’esperienza dice che diversamente ognuno tende a riprendere vecchi errori annullando il risultato di tanti sforzi e tanto impegno e recuperando tanto quanto e anche più di quanto aveva perduto.